Italiano English  Spedizioni gratuite in tutta Italia senza minimo di spesa!!!
  • Il tuo carrello è vuoto

Celluliti

180,00

Diagnosi e Terapia della FEF (Fibroedematosi Evolutiva Femminile)
272 Pagine
Copertina rigida
Formato 22×28 cm
Immagini 479

Share this

“La cosiddetta cellulite è espressione fisiologica o patologia estetica?” Non voglio rispondermi, ma voglio farmi una considerazione. Se la cosiddetta cellulite è un’espressione fisiologica,allora il suo trattamento non è di pertinenza medica, ma dell’estetista. Se, invece, è un’espressione di patologia, pur iniziale, allora il suo trattamento deve essere di pertinenza medica, un vero atto medico che deve seguire una precisa diagnostica, una classificazione e un iter terapeutico scientificamente valido. Il volume offre il punto sui diversi aspetti che caratterizzano la definizione patologica e non della cellulite, descrivendo l’attualità sia nella diagnosi che nella terapia, in ultimo il Professor Bacci propone una nuova terapia denominata VARTAM.

Contributi:
– prof. Francesco Albergati (Milano) – Matrice interstiziale
– prof. Cesare Brandi – Carbossiterapia
– prof. Maurizio Ceccarelli (Roma) – Metabolismo cellulare
– prof. Vincenzo Gasbarro (Ferrara) – Sistemi venolinfatici
– prof. Marcello Izzo (Nola) – Ossidazione e lipoedema
– prof. Pier Luigi Rossi (Arezzo) – Nutrizione e metabolismo

Contenuti

  1. CAPITOLO I – Inquadramento
    Storia e definizione
  2. CAPITOLO II – Il mondo dell’edema
    Edemi localizzati
    I sistemi microcircolatori
    Il piede in flebologia
    Dal lipoedema al lipolinfedema
  3. CAPITOLO III – Il tessuto adiposo
    L’adipocita
    Ipoderma e metabolismo
    Lipodistrofia
    Il sistema linfoadiposo
  4. CAPITOLO IV – La matrice interstiziale
    Definizione
    Luce e materia
    Sol e gel
    Matrice e tessuto adiposo
  5. CAPITOLO V – Fisiopatologia della F.E.F.
    Fisiopatologia
    Formazione del Fibroedema cellulitico
    Classificazione
  6. CAPITOLO VI – Prima della terapia
    La diagnosi
    Esami di laboratorio
    Esami strumentali
    Costruzione della diagnosi
    La cartella clinica
    La documentazione
    Consigli postoperatori
    Gestione del paziente
  7. CAPITOLO VII – Dietoterapia
    Terapia depurativa
    Nutrizione
  8. CAPITOLO VIII – Fisioterapia estetica
    Attività fisica
    Stile di vita
    Metodiche di fisioterapia estetica
  9. CAPITOLO IX – Le terapie
    Mesoterapia
    Carbossiterapia
    Laserterapia
    Biodermolipasi
    Liposcultura
  10. CAPITOLO X – Rischi e complicazioni
    Complicazioni delle metodologie
  11. CAPITOLO XI – La terapia fotodinamica
    VARTAM terapia
    Irradiazione elettromagnatica luminosa
    Metodologia di trattamento Vartam
  12. CAPITOLO XII – Casi clinici
    Diagnosi e terapia in pratica
  13. CAPITOLO XIII – Conclusione
COD: 978-88-90503-34-4

Autore Prof. Pier Antonio Bacci

Prof. Pier Antonio Bacci
Pier Antonio Bacci, toscano, è nato a LUCIGNANO (Arezzo).
Si è sempre dedicato, oltre allo studio delle malattie delle vene e dei linfatici, ai problemi di medicina e chirurgia estetica soprattutto degli arti inferiori, partecipando a Fellows e Stages in Brasile, Argentina, Francia, Canada ed USA.
Specialista in Malattie Vascolari e in Chirurgia è Professore a Contratto di Chirurgia Estetica nella Scuola di Specializzazione in Chirurgia dell’Università di Siena (1999-2007) e Docente di Podologia Flebologica nel Master di Flebologia Università di Siena (1998-2003).
È stato inoltre Professore a contratto nella Scuola di Specializzazione in Chirurgia Plastica e ricostruttiva dell’Università di Siena.
È membro d’onore ed effettivo di varie società scientifiche internazionali, è autore di circa 200 pubblicazioni scientifiche pubblicate in riviste internazionali e di molti articoli ed interviste televisive.
Ha pubblicato diversi libri sia per il pubblico che per il mondo scientifico, per la casa editrice americana Taylor & Francis ha pubblicato recentemente il libro in inglese: “Cellulite:pathophysiology and treatment” con Mitchel Goldman e Doris Hexsel.
Nei numerosi congressi a cui è stato in ogni parte del mondo ha presentato studi soprattutto relativi alla Flebologia Estetica ed agli inestetismi delle gambe, di cui è un profondo studioso, nonché alle tecniche mediche e chirurgiche per la correzione delle patologie estetiche del volto e del corpo con metodiche mini invasive.
Considerato fra i pionieri della chirurgia estetica mini invasiva, particolarmente con l’uso dei fili di sostegno in vari sedi del viso e del corpo, è stato invitato da ricercatori americani a tenere dimostrazioni chirurgiche e conferenze in varie parti del mondo in questa nuova branca della chirurgia plastico-estetica.
Convinto assertore dell’importanza della percezione della Bellezza per una chirurgia estetica che rispetti l’armonia integrale del corpo, ha ricevuto vari riconoscimenti a questo proposito in India,Giappone, Australia,Spagna ed Italia..
È stato VicePresidente della Società Italiana Chirurgia Estetica e Consigliere del Collegio Italiano di Flebologia.
Ha attività professionale principalmente in Arezzo, con centri collegati in Firenze, Roma e Milano.