Italiano English  Spedizioni gratuite in tutta Italia senza minimo di spesa!!!
  • Il tuo carrello è vuoto

Body Contouring

120,00

BODY CONTOURING

140 pagine

fotografie a colori

Soft cover

Pagine web dedicata
con 7  video di approfondimento

Share this

INTRODUZIONE

Sappiamo da tempo quanta influenza rivestano fattori genetici, metabolici e ormonali sull’invecchiamento dei tessuti cutanei e sottocutanei. Tutto ciò può essere incrementato, poi, da un’eccessiva esposizione ai raggi solari o dalle lampade abbronzanti, a causa della conseguente iperproduzione di radicali liberi che finiscono per incrementare questo processo peggiorativo.

I fibroblasti finiscono per ridurre la loro capacità di produzione di nuove fibre elastiche e collagene, per cui ciò che ne deriva è l’insorgenza della lassità cutanea, spesso solcata da fini rugosità, con una cute che mostra alterazioni anche della pigmentazione. Le aree più soggette sono la superficie interna delle braccia e delle cosce, le ginocchia, i glutei e l’addome, oltre al viso e collo, che spesso rappresentano proprio le prime zone interessate da questo processo.

Molto frequentemente, poi, la situazione viene complicata dalla comparsa di accumuli adiposi che finiscono per alterare l’armonia dei profili corporei dell’individuo.

Per lunghi anni si è pensato di risolvere questi inestetismi esclusivamente asportando chirurgicamente la cute in eccesso: una metodica che, se ben eseguita, ha sempre dato buoni risultati estetici nell’immediato, ma quasi mai nel lungo termine. In effetti, procedere con un atto chirurgico che prevede lo scollamento e l’escissione di tessuto cutaneo in eccesso non può che peggiorare le condizioni primitive, già compromesse, di un tessuto lasso. Con l’avvento, però, di un nuovo trend tutto teso ad identificare nuove metodiche efficaci ma meno invasive, senza cicatrici e senza lunghe convalescenze, si è andato sviluppando un nuovo campo d’interesse che impiega dispositivi medici atti ad innescare la risposta dei fibroblasti per la rigenerazione tissutale.

Ed è stata proprio la grande domanda di metodiche sicure, non invasive, ripetibili, che ha portato alla crescita rapida del settore del rimodellamento dei profili corporei, a cui quotidianamente assistiamo. Radiofrequenze, Ultrasuoni, Filler, Fili di Sospensione o di Biostimolazione e tanto altro ancora.

Muoversi con sicurezza in questo panorama così vasto di tecniche oggi non è facile, neppure per professionisti esperti, per cui cercherò di illustrarvi le basi che mi hanno consentito di elaborare un mio metodo personale, non senza avere incontrato difficoltà più o meno importanti.

Non ritengo, in tutta onestà, di avere risolto del tutto il problema della lassità cutanea, ma grazie alla buona conoscenza dell’anatomia, della fisica degli strumenti utilizzati, della biochimica dei materiali ma soprattutto con la corretta selezione dei pazienti, credo di potervi indicare una “strada sicura”. Ovviamente so già che quando leggerete questo libro nuove tecniche saranno apparse nel nostro panorama e forse anche il mio me- todo personale si sarà arricchito di nuovi elementi, ma questo è proprio uno degli aspetti entusiasmanti del nostro lavoro. Sappiate però comprendere dalle mie parole il filo conduttore che mi porta ad effettuare certe scelte: indipendentemente dalla metodica che vi accingete ad usare, questo non vi tradirà!

Bruno Bovani

COD: Isbn 978-88-97986-28-7
Dimensioni 21 x 28 cm

Autore

Bruno-BovaniDott. Bruno Bovani

Nato nel 1961 a Perugia, la sua città di origine alla quale resta sempre fortemente attaccato anche se l’attività professionale lo porta sempre più spesso ad allontanarsi. È sposato ed ha un figlio che sta seguendo le sue orme.
LA SUA FILOSOFIA: In questi anni la Chirurgia Plastica ha subito grandi cambiamenti, non solo in un miglioramento delle tecniche, ma soprattutto nell’idea che questa specializzazione medica ha in sé. Terminati gli anni degli “eccessi” che tanto hanno fatto parlare della chirurgia plastica in modo sbagliato, oggi il filo conduttore che accomuna ogni bravo e serio professionista di questo settore prevede un rapporto molto più equilibrato e discreto con il paziente.
Grazie, anche, alla evoluzione tecnologica che in questo settore ha fatto passi da gigante, ma soprattutto per merito di una maggiore consapevolezza dei professionisti che operano in questo mondo, oggi si raggiungono risultati naturali, sicuri e scarsamente invasivi, un tempo inimmaginabili. Questa è la sua idea di Chirurgia Plastica e con essa si identifica, scartando metodologie non sicure per i pazienti, ma soprattutto cercando di evitare tutto ciò che può generare trasformazioni nei lineamenti o correzioni eccessive.